Herzlich willkommen

Sie erhalten eine Übersicht unserer Drucksachen.
Klicken Sie die gewünschte Broschüre, Flyer oder Dokumentation an.

Aufrufe
vor 3 Jahren

Guida alla Psichiatria

  • Text
  • Clinica
  • Pazienti
  • Pdgr
  • Spesso
  • Disturbi
  • Servizio
  • Cura
  • Terapie
  • Centro
  • Aiuto
  • Guida
  • Psichiatria

23 febbraio 2011 NUOVA

23 febbraio 2011 NUOVA GIOIA DI VIVERE ANCHE CON L’ACUFENE Tintinnii, fruscii, sibili o fischi all’interno dell’orecchio: in questi casi la diagnosi, di regola, parla di acufene (in latino o inglese tinnitus). I rumori nell’orecchio sono continui, in parte molto opprimenti. Dal 2006 i pazienti con acufene vengono curati nella prima clinica svizzera specializzata in questo disturbo. Chi impara a farsi passare davanti il pensiero dell’acufene come una nuovola passeggera in cielo ha definitivamente trovato una nuova qualità della vita. «È come se accanto a me ci fosse sempre una sega circolare in funzione o il motore di un’auto che scoppietta. È rumoroso. Fastidioso. Continuo, senza pausa. C’è da disperarsi.» Queste e altre sensazioni vengono raccontate da chi soffre di acufene. I pazienti che vengono ricoverati nella clinica di acufene, annessa alla clinica Waldhaus di Coira del Servizio psichiatrico dei Gri- 26

gioni (PDGR), hanno un’acufene molto grave e un lungo periodo di sofferenza alle spalle. L’acufene può anche essere accompagnata da iperacuità uditiva (ipersensibilità ai rumori). Le cause sono molteplici e spesso a essere colpite da acufene sono persone affidabili, estremamente efficienti e produttive. «Attraverso terapie diverse e tecniche mirate i nostri pazienti imparano a trattare la propria malattia e a conquistare una migliore qualità della vita», dice Tatiana Miusskaya Fehr, caporeparto nella clinica di acufene del PDGR a Coira. Poiché l’acufene cronica con il suo fardello di sofferenza è una malattia psicosomatica, il principio di cura risiede nella terapia cognitivo-comportamentale (modi di vedere, pensieri, valutazioni, convinzioni). La vita quotidiana dei malati di acufene è pesantemente danneggiata da problemi di concentrazione e disturbi del sonno, dall’abbandono della vita sociale, da paure e depressioni. ALLENARE L’ATTENZIONE E I SENSI Il caporeparto Tatiana Miusskaya Fehr e Karoline Julien, direttrice del reparto di psicoterapia e della clinica di acufene, si basano su terapie multimodali che prevedono la combinazione di esercizi per superare il disturbo uditivo con training basati sulla musica, sul rilassamento e sul biofeedback. Poiché tra le cause dell’acufene rientra spesso anche lo stress lavorativo e della vita di tutti i giorni, i pazienti praticano esercizi di rilassamento (secondo i princìpi di Jacobsen), allenano la capacità di attenzione e imparano a percepire di nuovo, in modo cosciente, i propri sensi. Se necessario, si abbinano alle terapie farmaci e rimedi della medicina complementare. «Per i pazienti è importante poter mobilitare in ogni attività la propria forza vitale di autoguarigione», dice Karoline Julien. Per le cure i pazienti restano in clinica dalle quattro alle sei settimane. Le giornate sono strutturate secondo i programmi terapeutici. Nel tempo libero i pazienti fanno camminate insieme, giri in bicicletta o altre attività. Nel fine settimana tornano a casa con la loro acufene ma anche con le conoscenze necessarie per affrontarla. La dottoressa Tatiana Miusskaya Fehr, caporeparto Psicoterapia e clinica di acufene a Coira, e Karoline Julien, direttrice del reparto di psicoterapia e della clinica di acufene: da noi chi soffre di acufene ritrova una nuova qualità della vita. CENTRO D’ASSISTENZA PDGR/CLINICA DI ACUFENE La prima clinica svizzera di acufene è stata fondata nel 2006. È annessa alla clinica Waldhaus. Qui vengono accettati pazienti gravi e gravissimi, cioè con una grande sofferenza e spesso con malattie correlate. Obiettivo della cura di acufene è l’alleviamento della sofferenza dei pazienti. Durante le terapie multimodali i pazienti imparano a convivere meglio con la loro acufene. La domanda di posti letto in clinica per sottoporsi alle terapie è forte. Per questo la clinica di acufene di Coira dovrà forse essere ingrandita. Al momento si possono curare dalle 50 alle 60 persone all’anno. Informazioni su www.tinnitusklinik.ch, www.pdgr.ch, tel. 058 225 25 25. La lega svizzera acufene è l’organizzazione di auto-aiuto per le persone colpite dall’acufene in Svizzera: www.tinnitus-liga.ch, segretariato STL Ziegelgut 18, 7206 Igis, tel. 081 330 85 51. «Spesso non possiamo far scomparire l’acufene. Ma alleviamo la sofferenza dei pazienti, li facciamo diventare esperti della loro malattia e diamo loro gli strumenti per affrontarla nella vita di ogni giorno», assicurano Tatiana Miusskaya Fehr e Karoline Julien. Dopo la terapia in clinica la sofferenza è minore, il rumore nell’orecchio non conta più così tanto, si avverte di nuovo il terreno sotto i piedi e rifioriscono coraggio e gioia di vivere. 27

Behandlungspartner

Newsletter Ausgabe Januar 2016
Newsletter Ausgabe Juli 2016
Manual Zusammenarbeit Behandlungspartner und PDGR
Ansprechpartner Psychiatrische Dienste Graubünden

ARBES

ARBES: Produkte und Dienstleistungen
ARBES - Textilwerkstätten
ARBES - Steinbearbeitung
ARBES - Schreinerei
ARBES - Floristik
ARBES - Gärtnereien
ARBES - die geschützte Werkstätte der Psychiatrischen Dienste Graubünden

Angebote

Tagesangebot 55Plus
Ambulanter Psychiatrischer Dienst
Allgemeinpsychiatrische Tageskliniken
Memory-Klinik / Demenzabklärung
Psychiatrische Spitex-Leistungen
Gerontopsychiatrische Tageskliniken
Schmerzklinik
Psychotherapiestation der zweiten Lebenshälfte
Rehabilitationspsychiatrie
Ambulatorium Neumühle
Tinnitusklinik
Suchtzentrum Danis Therapie
Suchtzentrum Danis Entzug
Psychotherapiestation
Psychotherapeutische Tagesklinik
Privatklinik MENTALVA - Körper & Geist im Gleichgewicht
Kinder psychisch erkrankter Eltern
Gerontopsychiatrie
Forensisch-psychiatrische Stationen
Betreuung von Mutter und Kind
Akutpsychiatrie
Wohnheim Montalin Chur
Wohnheim Rothenbrunnen
Gruppo Abitativo Rovel
Aussenwohngruppen Rothenbrunnen
Aussenwohngruppen Montalin
Heimzentrum Arche Nova
Patientenwegweiser
Pflegende Angehörige in Graubünden
Ratgeberserie Psychiatrie
VASK - Wir Angehörigen
Informationen für Angehörige

Vorstellung Unternehmen

Jahresbericht 2012
Jahresbericht 2013
Jahresbericht 2014
Jahresbericht 2015
Portrait
Vorstellung ARBES

Freizeit / Medien

Minigolf Beverin
Sonderbeilage zum 10 Jahr Jubiläum der PDGR


Wünschen Sie gedruckte Exemplare?

Teilen Sie uns den entsprechenden Titel, die gewünschte Anzahl und Ihre Postanschrift unter info@pdgr.ch mit.

Psychiatrische Dienste Graubünden
Loëstrasse 220
7000 Chur
Tel. +41 58 225 25 25
Fax +41 58 225 25 26

info@pdgr.ch